Pie di cotechino e lenticchie

Pie di cotechino e lenticchie
Pie di cotechino e lenticchie 5 1 Stefano Moraschini

Preparazione

Dividete il burro a pezzetti e lasciateli n una pirofila per 20 minuti a temperatura ambiente.

Versate 8-9 cucchiai di acqua in una ciotolina e tenetela in freezer per 10 minuti.

Setacciate la farina con il sale in una capace ciotola, unitevi i pezzetti di burro e sfregate farine e burro in modo che quest'ultimo assorba tutta la farina, facendo una massa di piccoli grumi.

Lavorate velocemente con la punta delle dita per non scaldare troppo gli ingredienti: la pasta risulterebbe poco morbida dopo la cottura.

Aggiungete acqua fredda poco alla volta e lavorando gli ingredienti con una forchetta.

Se volete ottenere un impasto soffice è pronto quando si stacca dalle pareti della ciotola.

Trasferite l'impasto sul piano di lavoro infarinato, dategli la forma di una palla, infarinatela leggermente e avvolgetela in pellicola da cucina.

Tenetela per un'ora nella parte meno fredda del frigorifero.

Immergete le confezioni di cotechino in una pentola di acqua fredda e portate lentamente a bollore.

Bollite per 10 minuti, scolatele, apritele ed estraete le fette di cotechino private della pelle.

Asciugatele con carta da cucina per eliminare il grasso in eccesso; scolate le lenticchie dal liquido di conservazione, sciacquatele sotto l'acqua fredda, scolatele di nuovo e asciugatele.

Ungete il fondo e la parete della pirofila con tre cucchiai di burro.

Stendete sul fondo metà fette di pancetta, formate uno strato di fette di cotechino e un?altro di lenticchie.

Proseguite alternando gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti e terminate coprendo con le rimanenti fettine di pancetta.

Portate a bollore il Porto per 1 minuto; in questo modo l'alcool evapora e versatelo nella teglia.

Stendete con il matterello 2/3 della pasta in una sfoglia spessa circa 4 cm, che sia della stessa forma della pirofila, ma più larga di 3 cm rispetto alla grandezza del fondo del recipiente.

Per evitare che si appiccichi al piano di lavoro, stendetela su un pezzo di carta da forno.

Tenete in frigo, avvolta nella pellicola, la parte di pasta non utilizzata.

Sbattete il tuorlo in una ciotolina con una forchetta, spennellate con poco tuorlo il bordo esterno della pirofila (circa 2 cm) e ricoprite con la sfoglia l?imboccatura del recipiente facendola aderire alla parte spennellata di tuorlo.

Mescolate al tuorlo un cucchiaio di olio con una forchetta, spennellatelo in uno strato sottile sulla sfoglia e riportate l'impasto tenuto da parte sul piano di lavoro, dividendolo in palline della grandezza di un chicco d'uva.

Realizzate palline di diversa grandezza, rotonde o ovali.

Per lavorare meglio la pasta infarinatevi le mani spesso.

Sistemate le palline sulla superficie di pasta che chiude la pirofila, in modo che formino un grappolo.

Per farle aderire meglio, spennellate con il tuorlo la parte delle palline a contatto con la sfoglia e fra loro.

Spennellate, infine, tutto il grappolo con il tuorlo.

Praticate vicino alla parte più larga del grappolo un foro di 2 cm di diametro; formate, con una strisciolina di cartone un cilindretto di 2 cm di diametro e 4 cm di altezza e infilatelo nel foro della sfoglia.

Attraverso il piccolo cilindro fuoriesce il vapore che si forma in cottura.

Scaldate il forno a 220°, cuocete per 20 minuti e abbassate la temperatura a 180°, proseguendo la cottura per altri 15 minuti.

La pasta deve risultare ben dorata.

Togliete il recipiente dal forno, sfilate il cilindretto di cartone e servite la preparazione tiepida.

Ritagliate da 200 g di sfoglia per tagliatelle 2/3 foglie di vite (servitevi di una sagoma di cartone).

Sistematele su una placca ricoperta con carta da forno e cuocete a 200°, finchè non hanno assunto una colorazione dorata (10-15 minuti).

Sistematele sulla superficie del pie, intorno al foro praticato nella pasta prima di cuocerlo.
Pie di cotechino e lenticchie

Ingredienti e dosi per 8 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico