Sformato di lenticchie con cotechino

Sformato di lenticchie con cotechino
Sformato di lenticchie con cotechino 5 1 Stefano Moraschini

Preparazione

Ciambella di lenticchie con cotechino

Preparazione: 120 minuti

In una bacinella, lasciate le lenticchie a bagno in acqua tiepida per 12 ore, quindi scolatele e trasferitele in una casseruola.

Ricopritele con acqua fredda, unite la foglia di salvia, l'alloro e cuocetele per 45 minuti, fino a quando sarà morbida poi salate solo verso la fine della cottura.

Scolatele e tenetene da parte una tazza quindi passate il resto al passaverdura conservando il brodo di cottura.

A parte lavate le patate e in una pentola lessatele intere in acqua leggermente salata, quindi scolatele, spellatele e schiacciatele.

Unite il pure di patate a quello di lenticchie e aggiungete qualche cucchiaio di liquido di cottura per ottenere un composto morbido ma consistente.

Sbucciate e tritate finemente la cipolla.

In una padella fate sciogliere 40 g di burro e soffriggete la cipolla senza farle prendere colore, aggiungete al purè preparato le lenticchie tenute da parte e amalgamate delicatamente unendo la cipolla cotta.

Accendete il forno a 200°

Imburrate con parte del burro rimasto un stampo per ciambella, cospargetela di pangrattato, versate il composto, livellatelo, sistemate qualche fiocco di burro ed infornate per 30 minuti.

Punzecchiate il cotechino e rivestitelo di carta di alluminio.

In una capace pentola riempita di acqua fredda, sistemate il cotechino, portate a bollore e proseguite la cottura per 45 minuti.

A cottura ultimata, scolatelo, aprite l'involucro e tagliatelo a fette di un cm.

Rovesciate quindi la ciambella di pasticcio nel piatto di portata e sistemate intorno ed al centro le fette di cotechino.

Decorate con foglie di alloro e servite.
Sformato di lenticchie con cotechino

Tempi

  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi per 6 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico