Bagna cauda - Piatto unico

Bagna cauda - Piatto unico
Bagna cauda - Piatto unico 5 1 Stefano Moraschini
Ricetta originale
Ringraziamo Rosanna Mataloni

Preparazione

Bagna cauda - piatto unico
Per una allegra serata in compagnia
Antico piatto piemontese, vera bandiera del Piemonte, che i vignaioli del tardo Medioevo adottarono per festeggiare un evento importantissimo: la spillatura del vino nuovo. Era un piatto corale! Tutta la comunità infatti festeggiava l'evento in allegria, seduti davanti ad un grande pentolone di rame posto sulla brace, che conteneva l'intingolo, e lo consumavano intingendovi il pane e la verdura. Nel tempo l'intingolo ha subito qua è là delle elaborazioni tese ad adattarlo ai giorni nostri. La ricetta che vi propongo è tesa alla realizzazione di una corretta Bagna cauda, che non tradisca, quella originaria, permettendovi di conservare e di gustare l'integrità del sapore originale.

Rosanna

* * * * * * * * * * * * * * * *

La sera prima, spelate l'aglio, ponetelo in un recipiente nel quale potrete versare il latte per coprirlo, e lasciatelo lì, fino al momento dell'uso (questa operazione ha lo scopo di rendere l'aglio estremamente digeribile). Lavate le acciughe nel vino, quindi diliscatele, sfilettatele e mettetele da parte. Prendete tutti gli spicchi d'aglio e tagliateli a fettine sottilissime, poneteli in un tegame di coccio (obbligatorio) copriteli appena con una piccola parte del latte nel quale sono stati a bagno, aggiungete il burro e un mestolino di olio; rimescolando con il cucchiaio di legno cuocete a fuoco molto basso per almeno mezz'ora (facendo attenzione che l'aglio non imbrunisca), fino a che non si scioglie formando una crema omogenea.

Ottenuta la crema d'aglio, aggiungete tutto l'olio e tutte le acciughe, poi continuate a cuocere a fuoco molto basso, mescolando con il cucchiaio di legno, fino a quando le acciughe si scioglieranno perfettamente; tenete presente che l'olio non deve assolutamente friggere. A questo punto la bagna cauda è pronta da servire. Se non avete a disposizione l'apposito tegamino in terracotta con la fiammella sotto (che si mette al centro della tavola), dividete allora il composto in tante scodelle (che avrete cura di preriscaldare) per quanti sono i commensali, e servite caldissima.

Note
Le verdure (lavate ed asciugate), le patate, la polenta fritta, vanno poste su piatti da portata in modo che tutti i commensali se ne possano facilmente servire. Il pane, meglio ancora se casereccio, va tagliato a grosse fette. Non dimenticate il cestino di uova fresche, che si consumano strapazzandole nell'ultimo cucchiaio di Bagna cauda che rimane nel tegamino. I tegamini sono in vendita in tutti i grandi supermercati e costano dai 5 ai 10 euro.

Vino consigliato
Un buon barbera … e che la festa abbia inizio!
Bagna cauda - piatto unico

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico