Fagiolini conservati al naturale

Fagiolini conservati al naturale
Fagiolini conservati al naturale 5 1 Stefano Moraschini

Preparazione

Lavate e spuntate i fagiolini.

Devono essere bei verdi e freschi e della stessa misura.

Lessateli in acqua salata per 5 min.

Scolateli e passateli sotto il getto dell'acqua fresca.

Lasciateli asciugare sparsi su un canovaccio.

Intanto a parte preparate una salamoia facendo bollire dell'acqua con 20 g di sale per ogni litro, fatela bollire per qualche minuto, spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare.

Sistemate in vasi a chiusura ermetica i fagiolini badando a non romperli, ricopriteli con la salamoia fredda.

Lasciate 2 cm di vaso vuoto e poi tappate.

Avvolgete i vasi in canovacci e metteteli in un recipiente per la bollitura.

Riempite sul fuoco e portate a bollore, dal primo bollore calcolate 45? di sterilizzazione.

Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare nell'acqua di cottura e poi togliete i vasi, asciugateli e riponeteli in luogo fresco e asciutto.
Fagiolini conservati al naturale

Ingredienti e dosi

  • fagiolini
  • acqua
  • sale 10 g per ogni litro per la 1 cottura e 20 g per ogni litro per la conservazione

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it
Ingrediente principale
Vedi anche
Contorni
Altre ricette nella categoria

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico

Ricevi una volta a settimana i suggerimenti per realizzare una ricetta ottima, sana e semplice.
OK

Calorie e alimentazione

Ricette con l'ingrediente del momento