Arrosto di vitello ai funghi

Arrosto di vitello ai funghi
Arrosto di vitello ai funghi 5 1 Stefano Moraschini

Preparazione

Lega bene la carne con dello spago da cucina ed infila tra la carne e lo spago il rametto di rosmarino diviso in piccoli pezzetti e le foglie di salvia.
Spolvera di pepe a piacimento.
Poni l'arrosto a rosolare in un tegame in cui avrai posto il burro e l'olio.
Quando la carne sarà ben rosolata su tutti i lati, spruzza col vino bianco, lascia evaporare e bagna il tutto con un po' di acqua calda nella quale avrai sciolto il dado.
Incoperchia e lascia cuocere a fiamma moderata per almeno una mezz'oretta.
Aggiungi a questo punto i funghi porcini che avrai provveduto a mettere a bagno in acqua calda all'inizio della preparazione e regola di sale.
Porta a termine la cottura, girando spesso l'arrosto e bagnandolo con altra acqua calda, se ce ne fosse bisogno.
A cottura ultimata, togli l'arrosto dalla pentola, elimina pazientemente lo spago ed affetta 'l'animale'.
Sciogli la farina in 1/2 bicchiere di acqua tiepida (occhio ai grumi che assolutamente non devono esserci!) e versa l'intruglio nel sughetto di funghi dell'arrosto.
Mescola bene e lascia che la salsa si leghi a fiamma bassissima.
Aggiungi la panna e, se 'l'intruglio' dovesse risultare troppo denso, ammorbidiscilo con un po' di latte tiepido.
Versa il tutto sulle fette di arrosto.
Arrosto di vitello ai funghi
Ricevi una volta a settimana i suggerimenti per realizzare una ricetta ottima, sana e semplice.
OK

Ingredienti e dosi per 4 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it
Ingrediente principale
Vedi anche
Carni e secondi piatti
Altre ricette nella categoria

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altri commenti

Leggi i commenti presenti per questa ricetta

Altre ricette in ordine alfabetico

Lo sai ...
Ricette con l'ingrediente del momento
Testo di Stefano Moraschini