Offelle reggiane

Offelle reggiane

Preparazione

Le dosi sono per 20 offelle.

Scaldate un po' d'acqua e quando si alzerà il bollore immergetevi le mandorle, sia quelle dolci che le amare; scolatele dopo un attimo, pelatele mettetele su una placca e passatele 5 minuti in forno già caldo a 180 gradi affinché si asciughino.

Levatele e quando saranno fredde pestatele nel mortaio insieme a 50 g di zucchero, riducendole in polvere; setacciate la polvere e pestate nuovamente le briciole.

Versatela poi in una ciotola, unite un pizzico di sale e di cannella, la scorza grattugiata di mezzo limone e tre tuorli.

Mescolate energicamente con un cucchiaio di legno sino ad avere un composto ben montato, poi incorporatevi il restante zucchero ed i savoiardi finemente sbriciolati.

Sulla spianatoia leggermente infarinata stendete la pasta sfogliata ad uno spessore di circa 2 mm e con un tagliapasta dentellato, del diametro di 10 cm, ricavate 20 dischetti.

Con un poco di albume leggermente sbattuto pennellateli sul bordo; su un lato di ognuno deponete un poco del composto, rivoltatevi sopra il mezzo disco dì pasta e unitela perfettamente a quella sottostante.

Avrete così delle offelle dalla forma dì mezzaluna.

Sistematele su una placca imburrata e infarinata, pennellatele in superficie con altro albume e lasciatele riposare 15 minuti prima di passarle in forno già caldo a 190 gradi; dopo 13 minuti levatele dalla placca.

Servitele tiepide, cosparse di zucchero a velo.

Il ripieno può anche essere di confettura casalinga o di crema pasticciera ben soda.

Offelle reggiane

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico