Pappardelle al brandy

Pappardelle al brandy

Preparazione

Tritate finemente la pancetta, privata della cotenna, e la cipolla, servendovi della mezzaluna.

Ponete il trito in un tegame con una noce di burro, l'olio d'oliva, il basilico e il rosmarino e fate rosolare tutt'assieme a calore moderato per 6-7 minuti.

Aggiungete i fegatini e i cuori di pollo, ben puliti, lavati, asciugati e tagliati a pezzetti, e lasciate rosolare anch'essi per alcuni minuti.

Bagnate il soffritto con il brandy e alzate un poco la fiamma per favorirne l'evaporazione, dopodichè salate, pepate, versate il brodo caldo e lasciate cuocere a calore moderato per 20 minuti o fino a quando il liquido del tegame si sarà ridotto della metà.

Lessate al dente le pappardelle in una pentola con abbondante acqua bollente salata, quindi scolatele e ponetele in una capace zuppiera.

Condite la pasta con l'intingolo preparato, da cui avrete eliminato il rametto di rosmarino, cospargetela con il formaggio grattugiato e servite.

Pappardelle al brandy

Ingredienti e dosi per 6 persone

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico