Trionfo di frutti di bosco su sfoglia

Trionfo di frutti di bosco su sfoglia
Trionfo di frutti di bosco su sfoglia 5 1 Stefano Moraschini
Ricetta originale
Ringraziamo Angela Lemma: I Sapori della mia Cucina

Preparazione

Trionfo di frutti di bosco su sfoglia
Foto della ricetta: Trionfo di frutti di bosco su sfoglia
Con le dosi indicate negli ingredienti si realizza 1,250 Kg di sfoglia cruda e 800 gr di crema.

Preparazione della sfoglia
Impastiamo tutto il burro,con 1/3 della farina..una volta che il risultato sarà omogeneo la chiudiamo nella carta da forno, appiattendola un po' per velocizzare il processo di raffreddamento in frigorifero.

Nel frattempo lavoriamo il resto della farina, formando una fontana, aggiungendoci un pizzico di sale e versandoci, al suo interno, l'aqua fredda. Impastiamo fino a quando risulterà morbida e asciutta.
Mettiamo a riposare per 20 minuti a temperatura ambiente, coperta da pellicola o da un canovaccio umido.

Trascorso il tempo, stendiamo l'impasto composto dalla farina, dello spessore di 1 cm e procediamo col poggiare, sopra il panetto di burro cercando di chiudere quest'ultimo con tutti i bordi dell'impasto steso precedentemente. Infariniamo il nostro tavolo e iniziamo a stendere, con il mattarello, la nostra sfoglia. Facciamo attenzione durante la stesura con il mattarello a non far fuoriuscire il burro, se divesse accadere "toppate" immediatamente con della farina.Una volta raggiuto lo spessore di circa 2 cm andiamo a piegare il lato destro e il lato sinistro della pasta, cercando di NON sovrapporli ma solo di farli combaciare, a questo punto un lato andiamo a sovrapporlo sull'altro, come un libro chiuso.

Mettiamo a riposare la nostra pasta, in frigorifero, per 20 minuti. Procediamo nella stessa modalità fino al completamente del 4° giro.

Attenzione: se vogliamo congelare la nostra pasta sfoglia, dopo aver messo da parte quella da utilizzare al momento, lo possiamo fare,ma solamente fermandoci dopo la stesura del 3° giro (fate tre fossettine premendo poco con le dita,come ho fatto io in modo che quando la scongeliamo procederemo con il 4° ed ultimo giro).

Completata la lunga lavorazione della nostra pasta sfoglia la stendiamo, sempre con il mattarello, dello spessore di 1/2 (mezzo) cm.

Preparare la sfoglia fatta a mano da noi è sicuramente un lavoro difficile e laborioso, ma il risultato sarà sorprendente e molto gratificante.



Preparazione della crema
In una pentola, non troppo grande, lavoriamo con una frusta i tuorli d'uovo con lo zucchero ed andiamo ad incorporare la farina e la maizena. Mescoliamo il tutto molto bene affinché risulti omogeneo e tendente al colore bianco.

A parte, in un pentolino,portiamo ad ebollizione il latte, la buccia del limone (assolutamente priva di quella pellicina bianca,darebbe un gusto acidulo) e la stecca di vaniglia tagliata a metà,precedentemente incisa da un'estremità all'altra in modo da far fuoriuscire la polpa. Io ho utilizzato solo la vaniglia per aromatizzare il latte..voi decidete in base ai vostri gusti :-). Il latte dovrà essere molto molto bollente.

Una volta che il latte sarà bollente andiamo a versarlo nelle uova setacciandolo. Una volta versato tutto il latte mescolare molto bene, non dovranno esserci grumi perché il tutto dovrà risultare perfettamente sciolto.

Riportiamo la pentola sul fuoco, continuando a mescolare con una frusta completando la cottura fino a che non risulterà densa.

Togliamo la nostra crema pasticcera dal fuoco...andiamo a stenderla su una teglia o vassoio bello largo, la copriamo con la pellicola e lasciamo raffreddare. Ogni tanto mescolare la crema e stenderla nuovamente in modo da permettere un raffreddamento più rapido.

Stendiamo la sfoglia coprendo la base della teglia, per fare il bordo ritagliamo una striscia lunga quanto la circonferenza della teglia, di altezza di almeno 2 cm.
Procediamo attaccandola, delicatamente, alla base unendole insieme (io ho leggermente imburrato la teglia). Facciamo con una forchetta parecchi buchi sia sulla base che sui bordi.
Inforniamo a 200°C per circa 30 minuti il colore dovrà essere dorato.
Lasciamo raffreddare e farciamo con la crema pasticcera e ultimiamo con i frutti di bosco (anche quelli surgelati vanno benissimo, precedentemente scongelati, insaporiti con un cucchiaio di zucchero a velo). Ultimiamo con una spolverata di zucchero a velo.

Ovviamente la sfoglia fatta a mano può essere tranquillamente sostituita con una già pronta (il risultato sarà comunque buono).
Trionfo di frutti di bosco su sfoglia

Tempi

  • Per la preparazione:
  • Cottura:
  • Tempo totale:

Ingredienti e dosi

Licenza

Questa ricetta è pubblicata sotto Licenza Creative Commons • E' possibile copiarla, stamparla, riprodurla per fini diversi da quelli commerciali e sempre citando l'autore e la fonte • www.cucinare.meglio.it

Ingrediente principale

Vedi anche

Scrivi un commento per questa ricetta. La tua opinione è importante!

Altre ricette in ordine alfabetico